Ci sono lavoretti online per arrotondare lo stipendio?

Il mondo di internet è in costante e continua espansione e spesso ci si chiede se esistano dei modi per guadagnare qualcosa attraverso il web.
Ovviamente il mondo di internet è estremamente competitivo; l’abbattimento delle barriere tradizionali e delle frontiere nazionali fa sì che un numero sempre crescente di competitors internazionali si affaccino a proporre prodotti, servizi e soluzioni per ogni esigenza.
Al vantaggio da parte dell’utente che cerca qualcosa e che facilmente la trova, si affianca la difficoltà del fornitore nel vendere un determinato prodotto.
Questo però non deve scoraggiare chi vuole arrotondare lo stipendio svolgendo qualche attività on line, poiché la varietà di informazioni e servizi richiesti è sempre maggiore.
Per svolgere un lavoretto retribuito bisogna tenere in considerazione tre aspetti fondamentali: le proprie competenze, conoscenze e attitudini, il tempo da poter dedicare alle attività on line e la disponibilità di cifre anche minime di denaro da investire.

Esistono numerose soluzioni che permettono di arrotondare lo stipendio. Solitamente non si tratta di cifre elevate, ma molto dipende anche dal tempo e dall’impegno che si possono dedicare, quotidianamente o settimanalmente, all’attività scelta.
La globalizzazione ha comportato una sempre maggiore interazione fra lingue e culture diverse, con la conseguente necessità di individuare una lingua veicolare comune o di trovare interpreti e traduttori.

Questa figura è sempre più ricercata on line, e per alcune piattaforme esistenti non sono necessari titoli di studio o attestati, poiché le capacità e le conoscenze linguistiche di chi si propone vengono valutate mediante un vero e proprio test di ingresso.
Gli amanti della scrittura e delle lingue possono iscriversi a siti che mettono in contatto traduttori/scrittori con coloro che li richiedono o proporsi come copywriters e ghostwriters. In questo caso, dopo essersi registrati su apposite piattaforme ed aver sostenuto un test d’ingresso per valutare il livello, ed aver indicato le categorie su cui si è più esperti, risulteranno disponibili sul proprio profilo titoli ed argomenti da sviluppare.
Poiché non si tratta di guadagni particolarmente elevati, chi ha più tempo a disposizione ed è esperto di argomenti molto specifici e tematiche di nicchia può pensare di aprire un proprio blog e scrivere per proprio conto, monetizzando le visualizzazioni ed inserendo pubblicità. Quest’attività non è redditizia da subito, poiché bisogna farsi conoscere e far conoscere il proprio blog per ottenere un discreto numero di followers.
In questo caso, è fondamentale avere pazienza, credere in quello che si fa e sviluppare contenuti di alta qualità. Con il tempo arriveranno i risultati.
Una ulteriore opzione per chi ama la scrittura è quella di scrivere un e-book. La pubblicazione e la vendita non richiedono costi iniziali come nel caso dei libri cartacei e gli argomenti di interesse sono numerosi: botanica, cucina, benessere, fotografia.
I servizi richiesti on line sono davvero i più disparati; ad esempio, gli amanti della fotografia, professionisti o amatoriali, possono vendere on line le proprie foto.
Basta registrarsi sui siti esistenti, caricare le proprio foto ed attendere che vengano acquistate. In questo caso, una percentuale del compenso rimane al sito, ed il resto va al proprietario della fotografia venduta.

Chi non possiede competenze personali spendibili on line non deve disperare: esistono vari modi per guadagnare qualcosa attraverso internet.
Per esempio si possono vendere oggetti inutilizzati, libri, capi di abbigliamento e pezzi di antiquariato. Oltre a siti specifici, ci sono molti siti in cui è possibile vendere senza dover pagare nulla, se non una commissione a vendita effettuata.
Gli esperti di mercato che non hanno denaro da investire ma tempo a disposizione potrebbero invece puntare sul drop shipping.
Si tratta di veri e propri negozi on line che non possiedono stock di merci né magazzini. Solo al momento dell’acquisto di un prodotto da parte del cliente, il proprietario del sito si occupa di acquistare presso altro luogo la merce e la invia all’indirizzo indicato dal cliente. Si tratta di una sorta di tramite tra fornitore e acquirente finale. L’abilità del l’ideatore del drop shop sta nella scelta della merce giusta da proporre, quindi o di articoli non presenti on line su altri siti o di articoli già presenti ma venduti a prezzi più competitivi (ad esempio tramite accordi con i fornitori).

Chi invece ha delle cifre anche minime da investire e un po’ di tempo da dedicare allo studio potrebbe considerare il trading on line.
Ormai sono numerose le piattaforme che permettono di interagire con la borsa ed i mercati finanziari. Si tratta di attività rischiose, in cui si può arrivare a perdere anche l’intero investimento iniziale, ma che, con le dovute cautele, possono fruttare guadagni non indifferenti.
Un altro lavoro che non richiede molto tempo è la compravendita di domini per internet. La domanda è in continuo aumento e basta avere un po’ di pazienza ed un minimo di esperienza per comprendere cosa e quando vendere.
È bene ricordare che non esistono lavoretti on line dai facili guadagni; sono sempre necessari impegno e tempo, e dunque i siti che propongono cifre notevoli in tempi brevi e senza fatica spesso sono truffe.