Camelbak Sixbak



 

Hydrate or Die”, cioè “Bevi o muori”.
 

Così campeggia il motto della Camelbak, azienda leader nella produzione di sistemi di idratazione per sportivi e corpi militari.
 

This is what Camelbak say to all, a company leader in the production of hydration for athletes and military corps.

 

Quando affrontiamo una partita di soft air di lunga durata, magari in stagioni calde, ci accorgiamo di quanto questa frase sia corrispondente a realtà.
Le 100oz, pari a 3lt, che rappresentano la capienza massima dei sistemi di idratazione standard, possono non bastare quando le condizioni implicano un maggior dispendio di liquidi da reintegrare: ecco che da questa esigenza nasce il Sixbak che, come il nome stesso suggerisce, riesce a contenere ben 6lt di acqua.

When we have to face a long range airsoft game, perhaps in hot weather, we realize how this phrase corresponds to reality.
The 100oz (3 lt) the standard size of hydration systems, may not be enough when the conditions involve a great deal of fluids: for this needs Sixbak was born.
As the name suggests, it can hold 6lt of water.


 



Pur avendo questa eccezionale capienza, il Sixbak non presenta delle dimensioni eccessive, ma paragonato ad un sistema da 3lt appare lungo allo stesso modo ma più spesso e più largo di circa il 50%. Così può essere posizionato sulla schiena senza risultare troppo lungo ed impedire l'aggancio di un Butt Pack.

Il rivestimento che protegge la sacca è interamente in Cordura 1000 Denari originale DuPont, molto resistente e ben rifinito nelle cuciture e foderato internamente in materiale isolante che garantisce una ottima coibentazione per il mantenimento della temperatura dell'acqua contenuta nella sacca.

Although this big capacity, the Sixbak is not too large and compared to 3lt system seems to be the same lenght but thicker and wider of about 50%. So it can be placed on the back without being too long and prevent the attachment of a butt pack.

The external coating is completely original DuPont Cordura 1000 Denier, very durable and well finished with strong seams, lined internally with material that provides excellent insulation for maintaining the temperature of the water contained in the bag.

 





Nel margine inferiore troviamo un anello in cordura fissato in corrispondenza del foro di scolo; in alto invece è presente un laccetto regolabile e chiuso da un piccolo fastex.

At the bottom there is a loop attached near the drain hole; at the top there is a strap, adjustable by a small fastex.

 



Per una completa modulabilità del set up, il Sixbak ha 4 uscite per il tubo, 2 per ogni lato a diverse altezze: in alto di fianco alla bocca di riempimento, come in foto, per far scorrere il tubo al di sopra della spalla debole (quella opposta all'imbraccio del fucile) e in basso ai lati dell'etichetta Camelbak, per portare il tubo sul petto facendolo passare sotto il braccio.

Appena sotto ogni uscita ci sono 4 D-Ring per l'aggancio del sistema di idratazione al tattico.
Stranamente, viste le dimensioni e la conformazione del Sixbak, non ci sono gli spallacci per indossarlo singolarmente, occorre quindi assicurarlo al tattico attraverso di D-Ring.

For a complete modulability of our set-up, the Sixbak has 4 outputs for the tube, two on each side at different heights: at the side of the filling mouth, as in photo, to slide the tube over the weak shoulder weak ( opposite one of the rifle ) and at the bottom near the label “Camelbak”, to bring the tube to the chest passing it under the arm.

Just below each output there are four D-ring to attach the tactical hydration system.
Strangely, given the size and shape of Sixbak, there aren't shoulder straps to wear it, but it must secure it to the tactical vest using the four D-Ring.


 


Parliamo adesso della vescica interna, alla quale si accede aprendo la zip posizionata nella parte bassa, con tiralampo silenziato.

Essendo fra gli ultimi modelli prodotti, il materiale di costruzione può vantare l'impiego della tecnologia WaterBeast, che rinforza del 33% la resistenza della precedente sacca, per risolvere il problema di rotture lamentate da operatori SF che chiaramente pongono sotto forte stress gli equipaggiamenti adoperati.
Con le nuove WaterBeast è addirittura possibile guidare indossando il sistema di idratazione senza rischi di rotture.

La sacca ha inoltre il sistema HydroGuard, cioè un trattamento che impedisce la formazione e la proliferazione di microrganismi (funghi, batteri, etc.) quando non svuotiamo o anche solo non puliamo bene l'interno della sacca.

La bocca è quella presente nella serie Omega, cioè con tappo incassato e diametro ampio da consentire l'inserimento della mano per una facile pulizia dell'interno, in più integra una impugnatura per tenere in posizione orizzontale l'apertura e agevolare il riempimento.

Aprendo la zip inferiore accediamo all'interno della tasca e possiamo apprezzare l'ottimo rivestimento interno, spesso e ad alto potere coibentante, oltre ad una piacevole quanto inaspettata sorpresa: il netto miglioramento del sistema di collegamento del tubo alla sacca.
Come avevamo già avuto modo di osservare nell'articolo in cui abbiamo confrontato il Camelbak Omega con il BlackHawk Hydrastorm, il tubo dell'Omega si collegava semplicemente inserendo a pressione il beccuccio di uscita della sacca all'interno del tubo.


We talk now about the internal bladder, viewed by opening the silenced zipper located at the bottom.

Being one of the last models produced, the construction material has the technology WaterBeast, which reinforces the strength of 33% of the previous bag, to solve the problem of broken bladders complained by SF operators which stress very much the equipment used .
With the new WaterBeast is even possible to drive wearing a hydration system without risk of breakage.


The bag has also the Hydroguard system, a special treatment that prevents the formation and proliferation of microorganisms (bacteria, etc..) when we don’t empty or even we don’t clean well the inside of the bag.

The filling mouth is the model of the Omega series, with a large diameter embed cap, to allow insert your hand for easy cleaning, plus a built in handle to keep it in horizontal position to easy filling.

Opening the lower zipper we see the interior of the pocket and we can better appreciate the inner lining, strength and with a high insulating power.
A pleasant unexpected surprise: the improvement of the system to connect the tube to the bag.
As we have already observed in the comparison between the Camelbak Omega and BlackHawk Hydrastorm, the Omega tube was connected by simply inserting the bag nozzle inside the tube by pressure.


 




 

Nel voler migliorare la Camelbak si è superata: adesso c'è un aggancio HydroLink, identico a quello presente nel boccaglio, con collegamento a pressione e pulsante di sgancio.
Ma c'è di piú: una levetta permette di aprire o chiudere la valvola di uscita della sacca che immette l'acqua all'interno del tubo. E' cosí possibile mettere in sicurezza il sistema per il trasporto, la sostituzione del tubo, etc.

In order to improve itself, Camelbak was over: now there is a Hydrolink connector, the same of the nozzle, with pressure link and release button.
But there is more: a lever allows you to open or close the bag outlet valve that brings the water inside the tube, so the system can be secure for transport, tube replacement, etc..


 



La zona del boccaglio è un insieme di connettori, valvole e quant'altro: partendo dal tubo troviamo il connettore a innesto/sgancio rapido HydroLink, quindi la levetta di apertura/chiusura HydroLock e infine il largo boccaglio BigBite Valve con il cappuccio in gomma per proteggerne la pulizia.
Il rivestimento del tubo è in spesso neoprene che mantiene la temperatura dell'acqua al suo interno; il neoprene, così come il cappuccio del boccaglio, sono dello stesso colore della tasca che contiene il sistema di idratazione.

Piccolo neo, il Sixbak è disponibile nei soli colori Foliage Green, come quello recensito, e Coyote Brown.

Si ringrazia Tactical 73 per averci fornito in anteprima l'oggetto della recensione.

The mouthpiece area is a set of connectors, valves and everything: starting from the tube there is the plug connector / quick release Hydrolink, then the Hydrolock switch open / close and finally the BigBite Valve with rubber cap for keep it clean.
The tube coating is neoprene that maintains the water temperature inside; coating and mouthpiece have the same color of the pouch that contains the hydration system.


Small bug, avilables color for Sixbak are only Foliage Green, like the one reviewed, and Coyote Brown.

Thanks to Tactical 73 for supply us the item reviewed.


Federico "Red Bull" Pretolani

Clicca qui per discuterne sul forum - Click here to talk about it on forum